Perché si formano comedoni, punti neri e batteri?

I comedoni conosciuti anche come punti neri, sono formazioni di colore giallastro o nerastro che si sviluppano sulla superficie della pelle.

Da qualche anno si è scoperto che tra le cause scatenanti, lo stress la fa da padrone. Quando siamo sotto tensione il nostro organismo produce sostanze cosiddette pro-infiammatorie, a loro volta in grado di indurre la formazione di tossine inquinanti per gli organi interni, a questo si aggiunge anche il fumo, una scorretta routine cosmetica, gli scombussolamenti ormonali che accompagnano il ciclo mestruale e la gravidanza. Chi ne fa le spese, a livello superficiale, è la pelle, che si “appanna”, diventa untuosa e perde idratazione. Da qui alla comparsa di comedoni e micro-cisti il passo è breve.

Come se tutto questo non bastasse, ora si aggiunge anche la "mascherina".

Sia ben chiaro, noi non abbiamo nulla contro la mascherina chirurgica anzi, in questo momento storico così particolare, gioca un ruolo fondamentale nella vita di tutti i giorni per limitare la diffusione del virus covid-19, tuttavia la pelle fatica a respirare come dovrebbe e questo ancora una volta aumenta la formazione di comedone, acne, punti neri e batteri.

Per questo oggi è diventato ancora più importante prendersi cura della propria pelle e coccolarla come si deve.

bramay-testimonial

Serve davvero la pulizia del viso?

La pulizia del viso è, probabilmente, il trattamento più importante per prevenire o trattare acne ed impurità cutanee. Casalinga o professionale, la pulizia del viso permette di purificare a fondo la pelle attraverso la rimozione di cellule morte, punti neri, brufoletti od altri piccoli difetti cutanei. 

Il concetto di pulizia del viso si spinge ben oltre la semplice eliminazione dello sporco: pulire accuratamente il viso significa prendersi cura di se stessi, preservare la pelle nelle condizioni ottimali e prevenire il deposito di batteri, impurità ed accumuli di sebo sulla pelle del viso.

 

Come posso prendermi cura della mia pelle da casa?

Ormai anche da casa ci si può facilmente prendere cura della propria pelle, esistono numeri modi, con trattamenti naturali come ad esempio fare i famosi suffumigi, cioè preparare una ciotola di acqua bollente con l’aggiunta di 2 cucchiai di bicarbonato; quando la miscela sarà pronta e fumante potrete accostarvi il viso, coprendo il capo con un asciugamano per un effetto sauna. Volendo coccolarvi un po’ potete anche aggiungere qualche goccia di olio essenziale: alla lavanda per un effetto rilassante, agli agrumi per una dose extra di energia.

Se la vostra pelle è particolarmente grassa, è necessario utilizzare prodotti che la possano riequilibrare. Al suffumigio, potete aggiungere un cucchiaino di curcuma, uno di cannella, del tè verde in polvere o qualche goccia di olio essenziale al rosmarino. Queste erbe e spezie hanno un effetto purificante e decongestionante, ottimo per le pelli più impure.

Per le pelli secche e sensibili sono particolarmente delicate e spesso tendono ad arrossirsi. Per questo motivo, oltre a limitare il tempo del suffumigio a non più di 5 minuti, è bene aggiungere all’acqua bollente sostanze dalle proprietà lenitive e calmanti. Meglio dunque evitare il bicarbonato, mentre sono ottimi i fiori di camomilla o di calendula essiccata.

Dopo l’esposizione al vapore è necessario sciacquare con acqua fresca la pelle del viso, esattamente come quando si fa il bagno freddo dopo la sauna. Una volta tamponato con una asciugamano, siamo pronti per un’altra fase della pulizia del viso fai da te: l’esfoliazione. Il più celebre ed efficace scrub fai da te è quello a base di miele e zucchero di canna. 

Questi sono solo alcuni rimedi naturali, se vuoi qualcosa di più veloce e più semplice da usare, forse questi prodotti potrebbero interessarti.